La lega di metallo viene secondo le esigenze selezionata, fusa e gettata su banco di tela o su banco di sabbia.

 Proprio su un letto di sabbia miscelata con olio di oliva, come la prassi antica prevedeva, il cassetto con il metallo fuso scorre e lascia dietro di sé una lastra. Nella Bottega si riprende così la tecnica utilizzata dagli antichi maestri rinascimentali.

 

 
     
   


A mano viene poi piallata e quindi tagliata secondo le dimensioni del registro da realizzare.


Quindi si realizzano le canne arrotolando una ad una le lastre, saldando a stagno e assemblando tutte le parti.Questo tipo di gettata e la costruzione delle canne sono una lavorazione di particolare precisione e accuratezza che in pochissimi in Europa possono permettersi
 
     
   
 
 

 
 
 



 
I registri ad ancia di ogni tipologia vengono costruiti in laboratorio. Canaletti, grucce, noci sono realizzati con diversi stampi e e dime realizzati artigianalmente nella Bottega.

 In particolare sono stati studiati e realizzati modelli originali dei Serassi, antica famiglia organara bergamasca, avendo coosì la possibilità di riprodurre fedelmente i registri ad ancia di questi autori.

 

 La Bottega è dotata di attrezzature per la riproduzione di ance di scuole diverse. Sono state realizzate ance in stile Schnitger e costruite dime per ance alla francese.